Cosa stai cercando ?

martedì 30 novembre 2010

MACCHERONI AL TORCHIO CON POMODORI, PORCINI E RICOTTA AL FORNO

 

IMG_2455

Amici cari, circolano ancora gli ultimissimi porcini di stagione…e vuoi non approfittarne per un succulento primo piatto che sa di bosco e di fine autunno ? E così eccoci qua, a riproporre un nuovo accostamento dopo il grande successo delle trofie con pomodoro fresco, pinoli e porcini. Trattasi di un’ interessantissima sinergia tra un tipo di pasta sicuramente originale, versatile e gustosissima e il profumo di pomodoro e porcini freschi, il tutto accompagnato dalle note affumicate della ricotta e dal profumo del timo. Glab. Ho di nuovo fame ! Eh si che ho appena finito di mangiarmeli !! Bene, mentre vado a finire gli avanzi voi procuratevi le seguenti cose: che entrino in campo le formazioni !

dosi per 4 persone, considerandolo un nutriente primo piatto, possibilmente accompagnabile da un secondo non troppo pesante o da un antipasto:
- 600 g di Maccheroni al Torchio freschi
- 300-400 g di Porcini freschi (in mancanza di questi, usate quelli in vendita nel reparto surgelati) 
- 10-12 Pomodori maturi
- un bel pezzo di Ricotta al forno (in alternativa potete utilizzare una ricotta dura)
- un rametto di Timo fresco
- un mazzetto di Prezzemolo fresco
- 2 spicchi d' Aglio
- 2 Scalogni
- Sale, Pepe Nero in grani
- Olio extra-vergine d' Oliva

Cari porcinofili, per prima cosa pulite i vostri porcini: tagliate le radichette alla base del gambo ed eventuali zone pestate o danneggiate e puliteli con un panno umido. Non vi sognate di lavarli sotto acqua corrente o vi denuncio (scherzooooo ma non fatelo). Tagliateli quindi  a tocchetti e saltateli in padella con olio, aglio tritato e una manciata abbondante di prezzemolo tritato. Regolate di sale e pepe e lasciate cuocere per un quarto d’ ora. Mettete da parte i porcini e nella stessa padella rosolate gli scalogni tritati ed aggiungete i pomodori spellati, tagliati a cubetti e privati della seme e dell’ acqua di vegetazione, come già spiegato nel post dei bucatini alla norma. Regolate anche qui di sale e pepe e spolverizzate con le foglioline di timo. Sluuurp ! Se tutto è andato come previsto, tra pomodori e porcini dovreste stare impazzendo per il profumo. I vostri vicini chiameranno la neuro per farvi portar via. Voi non cedete ! Mantenete salde le vostre facoltà mentali e  portate a termine questa ricetta: manca pochissimo. Fate cuocere anche i pomodori per una decina di minuti, quindi riuniteli ai porcini. Scolate i maccheroni al torchio freschi dopo pochissimi minuti e saltateli in padella con il sugo di pomodori e porcini. Una volta impiattato, spolverizzate la pasta con un’ abbondante pioggerellina di scaglie di ricotta al forno che daranno quel tocco insuperabile al piatto. Se usate ingredienti freschi e di qualità (dalla pasta alle erbe, ai pomodori e soprattutto i funghi) questo è un piatto DIVINO. E adesso, tranquillizzate la neuro e mangiatene e godetene tutti !! IMG_2457

2 commenti:

Mirtilla ha detto...

questo piatto e'uno spettacolo!!

Ramona ha detto...

Il blog Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Ballarini, ti invita a partecipare ad un contest a premi.
Ai 3 vincitori saranno assegnati 3 fantastici prodotti Ballarini.
Cosa aspetti? Dai libero sfogo alla fantasia e partecipa al contest.
http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2010/11/contest-foodblogger-ai-fornelli-con.html

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...